Torre Cerrano e Museo del Mare

AMP Torre del Cerrano - certificazioni strutture turistiche

AMP Torre del Cerrano: un compleanno con gli “Amici”

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Lunedì 23 luglio l’8° compleanno del Parco con la consegna delle certificazioni “Amici del Parco marino”.

I compleanni, si sa, si festeggiano con gli amici. Questo vale anche per l’Area Marina Protetta Torre del Cerrano che il 23 luglio festeggerà a Torre Cerrano il suo ottavo compleanno rilasciando gli attestati 2018 alle strutture alberghiere e ai lidi “Amici del parco”. La cerimonia di consegna è prevista per le ore 17.00.

La prima ondata di certificazioni alle strutture attente alle tematiche ambientali vicine all’area marina protetta è stata consegnata nel 2017. A un anno di distanza, il numero degli esercizi di “Ospitalità amica del Parco Marino” e “Lidi amici del Parco Marino” sale . A ricevere la certificazione saranno ben 16 strutture di ospitalità e 22 stabilimenti balneari.

A Pineto saranno certificati: Hotel Miramare, Pineto Resort, B&B A Casa di Lucio e Giuliana, La casa di Rinaldo, International Camping Torre Cerrano, Hotel Felicioni, Hotel Italia, Hotel St Tropez, Hotel Jollino, Lido da Gino, Lido la Nelide, Lido Donna Italia, Lido la Cambusa, Lido la Florida, Lido La Capanna, Lido La Pinetina, Lido La Lucciola, Lido La Gondola d’oro, Lido La Conchiglia, Lido Marco Polo , Lido Maiemi, Lido Miramare da Sandro, Lido I due fratelli , Lido Miramare Corfù, Lido Eucaliptus Beach; a Silvi, invece: Villaggio Europa Unita, Relais Borgo sul Mare, Hotel Abruzzo Marina, Hotel Cerrano, Hotel Hermitage, Lido Hotel Hermitage, Lido Cerrano, Waikiki beach. Anche Atri avrà la sua certificazione “Ospitalità amica del Parco Marino”, con l’Isola dei Calanchi, mentre a Roseto sarà il B&B Luci a mmare a diventare Amico del Parco.  

L’AMP Torre del Cerrano può certificare queste strutture in forza della Carta Europea del Turismo Sostenibile (CETS) della quale il Parco è stato insignito nel 2014, come prima area marina in Europa. In ottemperanza alla CETS, l’AMP controllerà che le strutture aderenti all’iniziativa mantengano gli impegni presi verso la conservazione ambientale, la promozione delle attività del Parco presso gli ospiti e soprattutto verso l’aggiornamento continuo delle competenze nell’ambito del turismo sostenibile

Ma non solo: la certificazione viene dopo un impegno preso con il territorio verso il turismo sostenibile. Le strutture che ottengono la certificazione hanno partecipato al Corso per balneatori sulla caratterizzazione ambientali delle aree demaniali, tenutosi a maggio a Villa Filiani di Pineto, o alla II edizione del Corso di Alta Scuola di Turismo Ambientale ASTA – Buoni turismi per una buona crescita.

Il corso ASTA, a cura di Legambiente e Vivilitalia, si è svolto dal 24 febbraio al 2 marzo 2018 in AMP: un’edizione di successo, con grandi nomi del turismo internazionale, alla quale gli operatori turistici delle Terre del Cerrano hanno partecipato con interesse nonostante le forti nevicate di quella settimana.

Non è il solo fronte sul quale l’AMP Torre del Cerrano si è impegnata per uno sviluppo turistico sostenibile ed eco-attento: a maggio, infatti, ha ospitato i tester internazionali del secondo test DestiMED, lungo un itinerario ambientalmente consapevole che si è snodato nelle terre del Cerrano, tra la Torre, simbolo del parco marino, Silvi Alta, la città di Atri con la sua Oasi WWF dei Calanchi, Pineto e Mutignano.

Passi in avanti, in questo 2018, anche verso la mobilità turistica sostenibile, con la convenzione con RFI per lo sviluppo cicloturistico della zona e la partecipazione alla Biciclettata Adriatica.  Inoltre sono stati predisposti mini-pacchetti turistici giornalieri. Uno di questi, in partenza proprio in questi giorni, vedrà impegnati i visitatori in una pedalata in e-bike in un “Viaggio alla scoperta delle antiche fortificazioni costiere”. Il pacchetto, curato dalla Proloco Silvi DoIt e da Ciclo Escursionismo Abruzzo, prevede un itinerario sostenibile in bicicletta con visita guidata alla Torre Cerrano e al Museo del Mare, con le Guide del Cerrano, prima di fare tappa verso gli archi di Silvi Alta, dove gli escursionisti potranno fare un’altra visita guidata nel borgo antico e rinfrescarsi con un aperitivo diffuso, tra i locali del paese.

Ma un turismo davvero sostenibile è per tutti: per questo motivo l’AMP ha dedicato le giornate del 7 e dell’8 luglio a Natura senza barriere, iniziativa Federtrek per l’inclusione nella relazione con l’ambiente. Nel corso della due giorni di seminari, formazione e uscite in ambiente, sono state anche inaugurate le strutture di accessibilità alla Torre Cerrano, nonché i nuovissimi visori che consentono a chi è impossibilitato ad accedere ai piani superiori della Torre, dove si snoda il Museo del Mare multimediale inaugurato a giugno, di vivere l’esperienza di un tour virtuale delle sale del museo.

A tutto ciò va sommato lo straordinario lavoro delle Guide del Cerrano, che ogni giorno organizzano attività ed eventi, specialmente nel periodo estivo, accogliendo i visitatori e raccontando la natura e la storia dell’AMP Torre del Cerrano. Il cartellone di eventi e attività estive curato dalle Guide è disponibile su www.visitcerrano.it/eventi.

Appuntamento, dunque, per lunedì 23 luglio alle ore 17.00 a Torre Cerrano (strada statale 16, km 431, Pineto) per festeggiare insieme il compleanno del Parco e consegnare le certificazioni agli “Amici” che hanno deciso di impegnarsi concretamente verso lo sviluppo del turismo sostenibile nelle Terre del Cerrano.

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; www.torredelcerrano.it

Contatti

Indirizzo

Strada Statale km 431 - 64025 Pineto (TE)

Chiamaci
+39 0859492322
Email

[email protected]

Latest Tweets

Twitter response: "Could not authenticate you."

Contattaci